categoria azienda Penna Angelo Impianti Elettrici
logo Penna Angelo Impianti Elettrici
Penna Angelo Impianti Elettrici
Impianti elettrici, videosorveglianza
Impianti elettrici, videosorveglianza

IMPIANTI

VIDEOSORVEGLIANZA E ALLARME




La società di impiantistica Penna Impianti Elettrici è specializzata in particolare nella realizzazione e manutenzione di impianti di videosorveglianza e di allarme.




Dopo un accurato sopralluogo, il personale di Penna Impianti Elettrici propone ai clienti le soluzioni più consone in base alle specifiche necessità, garantendo il miglior rapporto qualità-prezzo in ogni intervento effettuato.




Proteggere la propria abitazione è prerogativa di chiunque, sia per la tutela dei beni personali conservati all’interno, sia per l’incolumità delle persone che vi abitano. Specialmente nel caso di abitazioni isolate, come le villette, è molto importante valutare attentamente l’impianto antintrusione da installare, sulla base delle aree da controllare e della distribuzione degli ingressi (porte, finestre e balconi).












Sistemi di videosorveglianza


Gli impianti TVCC, solitamente, sono impiegati per la videosorveglianza degli edifici pubblici e privati, tra cui aeroporti, complessi residenziali, banche e stazioni ferroviarie.


Con l’acronimo TVCC si intende Televisione a Circuito Chiuso, ovvero l’insieme di telecamere in grado di trasmettere un segnale ad un set di monitor o di videoregistratori controllati.


Al giorno d’oggi, gli impianti TVCC sono impiegati come sistemi di sicurezza passiva, cioè capaci di registrare 24 h su 24 e, al verificarsi di un imprevisto, di consentire alle autorità di ricostruire gli avvenimenti.


Le telecamere utilizzate dagli impianti TVCC si distinguono principalmente sulla base del sensore di ripresa, che può variare nella tipologia e nelle dimensioni.


In particolare, la dimensione del sensore è una caratteristica tecnica molto importante ai fini della qualità della ripresa. Esistono poi telecamere digitali del tipo IP, impiegate soprattutto nell’identificazione dei soggetti nei video.


In linea generale, si può affermare che per l’utilizzo civile sono molto più indicati i modelli del tipo IP, mentre per quello industriale e terziario risultano più utili le telecamere analogiche.

Impianto TVCC wireless


L’impianto di videosorveglianza senza fili – o wireless – è una soluzione ottimale se si vive in una villa privata, poiché consente di sfruttare una serie di telecamere di videosorveglianza e al contempo di non dover far passare i fili all’interno della casa.


Un impianto TVCC pratico ed efficace, che consenta di tenere sotto controllo un’abitazione 24 h su 24, può garantire il massimo della serenità a tutti gli inquilini, anche quando nessuno è presente in casa: grazie all’apposita centralina di cui è dotato l’impianto, infatti, è possibile ricevere immediatamente una segnalazione in caso di intrusioni e far sì che vengano subito allertate le forze dell’ordine.


Gli impianti TVCC, inoltre, consentono agli utenti di effettuare un controllo da remoto, in qualsiasi momento, grazie alla connessione con lo smartphone.


Dal proprio dispositivo, infatti, è possibile accedere alle immagini e controllare quanto sta accadendo nella propria abitazione.


Esistono infine gli impianti ad infrarossi, i quali consentono di monitorare la dimora anche in piena notte, rilevando persino il più impercettibile movimento.



Detrazioni fiscali: il Bonus videosorveglianza



La Legge di Stabilità del 2016 ha introdotto in Italia il cosiddetto Bonus videosorveglianza, un’agevolazione fiscale avente lo scopo di favorire la sicurezza dei cittadini nelle loro case e negli uffici.


Attualmente, la detrazione fiscale IRPEF per l’installazione di sistemi di videosorveglianza è pari al 50% e spetta ai seguenti soggetti:


-Proprietario dell’immobile

-Titolare diritto di godimento

-Familiare convivente

-Coniuge separato (se assegnatario dell’immobile intestato all’altro coniuge)

-Convivente more uxorio (né proprietario né titolare di contratto di comodato)



Impianti TVCC nei negozi



Gli impianti di videosorveglianza sono un alleato fondamentale della propria sicurezza sia in casa che in ufficio, al supermercato o nel proprio esercizio commerciale.

In genere, le attività più interessate all’installazione di un efficace impianto di videosorveglianza sono i negozi – ed in particolare le gioiellerie – dove rapinatori e malviventi sono attirati dalle ingenti quantità di beni anche molto preziosi.


Per questo motivo, sempre più commercianti si dotano di impianti di allarme e videosorveglianza sofisticati e altamente performanti, in grado di elevare al massimo il livello di sicurezza del proprio locale.

Dal momento che non è più sufficiente dotarsi di porte blindate e ingressi antisfondamento, risulta necessario optare per sistemi tecnologicamente più avanzati, come ad esempio:



  • Allarme perimetrale, inclusi i sensori
  • Allarme volumetrico
  • Videosorveglianza H24 monitorata da centrale operativa



Sistemi antifurto


L’antifurto è un dispositivo elettronico antintrusione che impiega sensori cablati, ovvero collegati tra di loro via fili, o trasmissione wireless.



La maggior parte dei sistemi antifurto è dotata di sensori a tecnologia singola o doppia, che sfruttano le onde elettromagnetiche ad infrarossi o le microonde per rilevare anche il più lieve movimento nello spazio sorvegliato.



Gli infrarossi, in particolare, individuano le variazioni di calore: quando un soggetto si muove all’interno dell’area controllata, i sensori rilevano il calore dovuto alla presenza ed allo spostamento (anche molto lento) del corpo.


Esistono svariate tipologie di antifurto, il cui costo dipende sostanzialmente dall’intelligenza del sistema e dalla pressione acustica dell’allarme, generalmente misurata in decibel.